Una delle domande più ricorrenti quando si parla di smalto semipermanente è : ma come si rimuove lo smalto ? le unghie si danneggiano dopo la rimozione ?

Lo smalto semipermanente non provoca danni alle nostre unghie, ma un applicazione o specialmente una rimozione effettuata non correttamente può causare dei danni, alcune ragazze eliminano lo smalto con solo l’ausilio della lima, come una ricostruzione, ma in questo metodo di rimozione , se non siete estetiste molto esperte, si possono causare graffi e quindi rovinare le unghie.

Che prodotti ci occorrono ?

 

Sono pochi i prodotti necessari per eliminare lo smalto semipermanente.

1) il remover per lo smalto

2) una lima buffer

3) una vaschetta manicure o dei cappucci per lo smalto

4) bastoncini d’arancio

5) Pad in cellulosa

Rimozione dello smalto


rimozione smalto semipermanenteMolto dipende soprattutto da che prodotto utilizziamo, diciamo che per il 90% dello smalto che si acquista , prima di immergere le dita nel remover, occorre opacizzare l’unghia con il buffer, servirà per favorire l’eliminazione dello strato superficiale (il gel sigillante). Onestamente ho provato varie marche e anche se dicono che non occorrono limature , senza di queste ho trovato molta difficoltà nella rimozione.

Quindi , dopo aver opacizzato, immettiamo le dita nel remover, ci sono vari metodi, usando i cappucci per lo smalto oppure una vaschetta manicure 5 dita. Questi due metodi sono i più pratici, anche se si usa molto prodotto, ma onestamente è ben utilizzato. Per i tempi di posa leggete le istruzioni sull’etichetta del prodotto.

Una volta effettuato questo passaggio, già noteremo che lo smalto si stà sollevando dal letto ungueale, a questo punto , con l’aiuto di un bastoncino d’arancio, cerchiamo di sollevare lo strato di smalto, come se fosse una pellicola incollata. Lo smalto dovrebbe venire via senza troppi intoppi.

Noterete che le unghie a questo punto sono piene di residui di colore, non temere , basta un pad in cellulosa imbevuto di remover per eliminare queste piccole zone rimaste.

 

Dopo la rimozione

Dopo la rimozione dello smalto semipermanente, per la salute delle nostre unghie io consiglio di non effettuare una nuova applicazione, ma di far passare almeno 15 giorni fra un applicazione ed un altra per non stressarle troppo.

Applicare un pò di olio per cuticole e massaggiare la sede. Se le unghie vi sembrano un pò deboli, usare un pò di rinforzante per ripristinare il giusto stato di idratazione ed evitare in futuro spiacevoli danneggiamenti.

Spero che questi consigli ti siano serviti, se vuoi commentare o vuoi aggiungere il tuo parere commenta qui sotto , ti basta avere un account social per farlo 😉

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

NON CI SONO COMMENTI

Lascia il tuo commento